Raccolta Differenziata dei Rifiuti


La raccolta differenziata dei rifiuti consiste nella separazione dei rifiuti alla fonte, cioè dopo la loro produzione, al momento dello stoccaggio temporaneo.

Perché effettuare la raccolta differenziata dei rifiuti e soprattutto fare una raccolta differenziata cosciente e corretta?

  1.  Fare una corretta raccolta differenziata migliora l’omogeneità dei rifiuti recuperati e minimizza il loro livello di contaminazione, questi due fattori rappresentano degli ostacoli tecnici per i passaggi successivi tra cui il recupero di materia ed il riciclo dei rifiuti (comunemente detto riciclaggio dei rifiuti), il che porta a ricorrere allo spiacevole uso della discarica. Molto importante è il concetto di Gerarchia dei Rifiuti.
    La presenza di contaminanti e la scarsa omogeneità può rendere sfavorevole il riciclo dei rifiuti sia in termini di redditività sia in termini di bilancio ambientale globale.
    Un corretto recupero di materia dai rifiuti ci aiuta ad avere a disposizione delle “materie prime seconde” utilizzabili in ambito industriale al posto delle materie prime tradizionali di cui l’Italia è abbastanza sprovvista, senza pensare che la parte non recuperabile in termini di materia ma ad alto potere calorifero rappresenta una fonte energetica non trascurabile permettendo il recupero di energia ovvero l’utilizzo – controllato – come combustibile in ambito produttivo (cementifici) o energetico (termovalorizzatori).
  2. La raccolta differenziata fa parte delle “raccomandazioni” della Direttiva 2008/98/CE in materia di gestione dei rifiuti, recepita dallo stato italiano con vari decreti legislativi ed il non rispetto oltre a riflettersi sull’intera nazione (sanzioni comunitarie a cinque o sei zeri che ci colpiscono indirettamente) ci può colpire direttamente tramite multe previste dalle disposizioni comunali e locali che variano dalle decine di euro alle 500 euro, in alcuni casi li superano!

In poche parole effettuare la raccolta differenziata oltre ad essere un obbligo morale è un obbligo di legge!


La raccolta differenziata si può concentrare su alcune matrici base quali carta, vetro, acciaio ed alluminio o estendersi ad altre. Questo dipende dalla filiera di raccolta e selezione degli impianti presenti nei bacini interessati.
Per chiarire i dubbi e rendere coscienti i cittadini, molte amministrazioni hanno preparato degli opuscoli distribuiti agli utenti con spiegazioni dettagliate sul perché e sul come della raccolta differenziata, inoltre sono state create delle apposite sezioni sui siti delle città (o rappresentanti di esse) consultabili on-line.
RisorsaRifiuti.it ha stilato un elenco dei capoluoghi italiani con link diretto alle pagine relative alla raccolta differenziata (in grassetto quelle che riteniamo più efficaci, dirette e complete).
Vai alla città di tuo interesse, cliccaci sopra e buona navigazione…perché la condivisione è il fondamento della crescita!

AGRIGENTO     ALESSANDRIA      ANCONA      ANDRIA      AOSTA      AREZZO      ASCOLI PICENO      ASTI      AVELLINO

BARI      BARLETTA      BELLUNO      BENEVENTO     BERGAMO      BIELLA      BOLOGNA      BOLZANO      BRESCIA      BRINDISI

CAGLIARI      CALTANISSETTA      CAMPOBASSO      CARBONIA      CASERTA      CATANIA      CATANZARO      CESENA      CHIETI

COMO      COSENZA      CREMONA      CROTONE      CUNEO      ENNA      FERMO      FERRARA      FIRENZE      FOGGIA      FORLI’

FROSINONE     GENOVA      GORIZIA     GROSSETO      IGLESIAS      IMPERIA      ISERNIA     L’AQUILA      LA SPEZIA     LANUSEI

LATINA      LECCE      LECCO      LIVORNO      LODI      LUCCA      MACERATA      MANTOVA      MASSA      MATERA       MESSINA

MILANO     MODENA     MONZA      NAPOLI      NOVARA      NUORO     OLBIA      ORISTANO      PADOVA     PALERMO      PARMA

PAVIA      PERUGIA      PESARO      PESCARA      PIACENZA      PISA      PISTOIA      PORDENONE      POTENZA     PRATO

RAGUSA      RAVENNA    REGGIO CALABRIA     REGGIO EMILIA     RIETI     RIMINI      ROMA     ROVIGO      SALERNO     SANLURI

SASSARI    SAVONA    SIENA    SIRACUSA     SONDRIO     TARANTO     TEMPIO PAUSANIA     TERAMO     TERNI     TORINO

TORTOLI’     TRANI      TRAPANI     TRENTO     TREVISO     TRIESTE     UDINE     URBINO     VARESE     VENEZIA     VERBANIA

VERCELLI     VERONA     VIBO VALENTIA     VICENZA     VILLACIDRO     VITERBO

Per segnalarci eventuali errori, integrazioni o altro non esitate a scriverci a info@risorsarifiuti.it